Il Tornatora

Kluivert: “Devo continuare cosi e penso che possiamo vincere più partite. Possiamo vincere l’Europa League”

di Redazione

Justin Kluivert, attaccante della Roma, è stato intervistato durante il post-partita di Lecce-Roma 0-1. Queste le sue parole:

KLUIVERT A SKY

Tuo padre se avesse avuto la tua velocità avrebbe vinto il pallone d’oro…
Lui era un ottimo giocatore ma aveva caratteristiche diverse.

Piaci tanto a Fonseca. Giochi sempre…
Si sono felice di aver giocato 5 partite dall’inizio. Devo continuare cosi e penso che possiamo vincere più partite. Oggi è stata difficile ma va bene.

Difficile per il caldo?
Si molto caldo. Il primo tempo è stato incredibile, il secondo un po’ meglio.

Quanto sta aiutando l’ingresso in squadra di Smalling?
Penso molto perché lui è forte, veloce. Sono felice che sia qui e che possa aiutare la squadra.

La Roma può entrare in Champions League subito?
Quest’anno si è importante entrare in Champions. Io penso che possiamo vincere l’Europa League e darò tutto per quest’obiettivo.

KLUIVERT A RAI SPORT

Una buona partita ma la Roma non l’ha chiusa…
Partita difficile per noi, non ci hanno dato un rigore ma Dzeko l’ha risolta. Gara dura, faceva molto caldo.

Un commento su cosa è successo in settimana relativamente all’aggressione social a Juan Jesus?
Penso che sia giusta la reazione che ha avuto la Roma. Il razzismo non c’entra nulla con il calcio.

Gran gesto di solidarietà in una partita tra den Haag e Feyenoord, con il lancio dei peluches dagli spalti per i bambini malati. Che ne pensi?
Un grande gesto, penso sia bellissimo. Sono bambini che vivono negli ospedali e spesso non nelle condizioni migliori. Per una volta hanno avuto l’attenzione tutta per loro e sono stati felici.

KLUIVERT A ROMA TV

Una vittoria molto importante…
Sì, perché non abbiamo vinto contro l’Atalanta. Anche oggi era una partita difficile, sono contento.

La Roma ha sbagliato l’ultimo passaggio…
Sì, io più di tutti. La prossima partita faremo meglio. Sono felice dei tre punti.

Ora l’Europa League, un calendario intenso…
Sì, giochiamo ogni tre giorni, è difficile. Ma qui tutti i giocatori sono buoni e penso che possiamo vincere tanto.