Il Tempo (A.Serafini) – Prima di rompere le righe, i vertici romanisti si incontreranno per confrontarsi sulle strategie da intraprendere durante l’imminente mercato di gennaio. Mentre Gerson rimarrà nella capitale fino a giugno, termina in anticipo la stagione romanista di Iturbe, il primo nome segnato dal presidente del Torino Cairo nella lista degli acquisti natalizi: “Non parlo dei giocatori degli altri finché non sono miei – ha ribadito ieri il numero uno granata – se mi piace? Siamo estimatori dei buoni calciatori“. Gli incroci con il Toro, potrebbero infatti rivelarsi decisivi per il rilancio del mercato giallorosso, bloccato per il momento da una limitata disponibilità d’investimento.

Negli ultimi tempi i discorsi tra i club si sono concentrati anche sulle posizioni pendenti di Castan e Iago Falque, incuriosito dalle proposte arrivate negli ultimi tempi dalla Francia. L’attaccante, di proprietà della Roma, potrebbe quindi rientrare in anticipo alla base e contestualmente lasciare l’Italia a gennaio, cedendo il suo posto in granata a Iturbe e consegnando a Pallotta la liquidità necessaria per gli acquisti. Come Rincon (nel mirino anche di Inter e Juventus), valutato dal Genoa 10 milioni. A Trigoria sono pronti a mettere sul piatto 1-2 milioni per il prestito oneroso con l’obbligo del riscatto al termine della stagione.