Giampiero Ventura, commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio, ha parlato in conferenza stampa a Coverciano durante la prima delle due giornate dello stage di aprile. Queste alcune delle sue dichiarazioni:

El Shaarawy?
Ho affrontato il problema anche con il giocatore. All’inizio, quando dovevamo riprendere un discorso finito, era quello di Berardi e per tanti altri. Non c’era il ruolo… ora gli esterni offensivi hanno un senso, siccome El Shaarawy ha ripreso a giocare è evidente che non sia uno da stage. Noi facciamo questo, le sue caratteristiche sono buone. Lui mi ha detto “così a giugno sarò pronto”, io mi auguro che sia quello l’obiettivo.

Emerson?
Cosa possa dare non lo so, ma è una piacevole sorpresa per come parla. Per quello che dice, per cosa pensa, per la sua voglia. È giovanissimo e si è ritagliato un piccolo spazio ma può guadagnare un grande spazio nella Roma. Il fatto che sia infortunato ma che voglia guardare, che passi da un campo all’altro in continuazione… si capisce che ha voglia di arrivare, ha voglia di crescere, mi ha stupito in campionato.