Il Tornatora

Luis Enrique: “Ho voluto Josè Angel a Roma, si è comportato molto bene. Avevo bisogno di una pausa”

di Redazione

Luis Enrique torna a parlare dopo la conferenza stampa che aveva segnato il suo addio alla Roma. L’ex tecnico giallorosso, presente all’inaugurazione del sito futbolcabeza.com ha rilasciato un’intervista al portale spagnolo (asturiano più precisamente) lne.es in cui parla della sua annata romana, in particolar modo dell’impatto avuto con il calcio italiano da Josè Angel e del suo futuro. Queste le sue parole:

Josè Angel è stata una mia scelta fin dall’inizio e ha fatto una stagione molto completa. Ha più valore, sapendo che giocare in una grande squadra in un altro paese non è facile per un giovane che va via da casa. Sono molto contento del suo rendimento perché ha superato momenti difficili. Ha avuto un comportamento fenomenale, sia come calciatore che come persona. Dove potrà arrivare dipenderà molto da lui e dalla sua ambizione. Ha tutto per essere un grande giocatore e per essere titolare nella nazionale maggiore spagnola. Logicamente, quando si hanno solamente 22 anni ci sono molti aspetti da migliorare, però in questa stagione italiana ha fatto cose buone.
In questo momento la mia vita lavorativa è di completa libertà, come dissi quando sono andato via dalla Roma. Venivo da quattro anni come tecnico e ho voluto prendermi un po’ di respiro. Voglio sfruttare la pausa per vedere altre squadre e studiare il lavoro di altri allenatori. Il mio futuro si vedrà di volta in volta“.