Il Tornatora

Icardi-Dzeko, scambio di nome Wanda aspettando Neymar

di Redazione

Tutti sintonizzati sulla telenovela NeymarIcardiHiguainDzekoDybala ma anche James Rodriguez e Coutinho seguono con trepidazione le ultime novità riguardanti il campione brasiliano. Perché il futuro di O Ney, in rotta con il Psg e vicino al ritorno in Spagna, indirizzerà quello degli altri attaccanti, ora attenti e semplici spettatori dell’intricato valzer delle punte. Tante le combinazioni possibili e le opzioni valutate. Il nome che sta accendendo di più il mercato italiano è sicuramente quello di Icardi. I contatti per portarlo alla Juventus non si sono mai interrotti: Torino è sempre stata l’unica destinazione nei pensieri del giocatore, mentre Wanda Nara continuava (e continua) a trattare con le altre società. La manager vuole infatti esporre a Maurito tutte le opzioni, nel caso in cui la Juve non riuscisse a presentare un’offerta all’altezza all’Inter. Si spiegano così i colloqui avuti con la Roma, il Psg, l’Atletico Madrid e il Napoli che, con la doppietta Lozano-Llorente, si tira fuori dalla corsa. I giallorossi restano invece in una posizione di attesa, senza urgenze e date in agenda. Hanno dalla loro la carta Dzeko da inserire nell’affare con l’Inter e l’appoggio degli stessi nerazzurri che ovviamente preferirebbero evitare operazioni con la Juve. Confermate nel frattempo le cifre dell’affare intavolato già da diverse settimane da alcuni intermediari: 40 milioni più il cartellino del bosniaco (20 milioni di euro) con un extrabudget considerato per lo stipendio del calciatore. Il ds Petrachi è infatti disposto a mettere sul piatto fino a 8 milioni per convincere Icardi a sposare la causa giallorossa. Lo scrive Il Messaggero.