Il Tornatora

Gasperini: “Da parte della Roma c’era interesse, ma per me non c’erano le condizioni per andarmene dall’Atalanta”

di Redazione

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, è stato intervistato dal Corriere dello Sport ed ha parlato anche del suo possibile passaggio alla Roma. Queste le sue parole:

La partita con la Lazio per lei poteva essere… un derby…
Con la Roma poteva nascere qualcosa se non ci fosse stato un amore grande già in corso da tempo come quello tra me e l’Atalanta. Le persone che lavorano alla Roma mi sono piaciute moltissimo: di loro ho grande stima e sono certo che faranno un grande lavoro alla guida del club giallorosso. Ho parlato con loro, ma ero legato felicemente alla mia società e a Bergamo. Per questo non è stato possibile sviluppare nessun discorso.

Ha mai traballato di fronte alla prospettiva di andare in una grande come la Roma?
No, mai, anche perché il discorso si è fermato subito. C’era l’interesse da parte loro, ma da parte mia non esistenvano le condizioni per andarmene da qui. A Bergamo sono a casa.