Garcia_De_Rossi

Il tecnico francese è stato molto chiaro: non accetterà ritardi e spera di avere la maggior parte della rosa a disposizione già il giorno del raduno.

In tale senso l’andamento del Mondiale è favorevole alle sorti romaniste, visto che, tranne Maicon e Torosidis, rientreranno tutti in anticipo alla base.

De Rossi, Gervinho, Pjanic,  se non riusciranno a esserci per il 15 luglio, saranno comunque a disposizione per la partenza per gli Stati Uniti di fine mese.  Egoisticamente parlando, il mister francese è contento di non avere i suoi giocatori troppo stanchi, che, tra l’altro, nonostante l’eliminazione delle rispettive nazionali, non hanno per nulla sfigurato.

Garcia è poi in attesa di incontrare Sabatini, per fare il punto sul mercato e dare una spinta in grado di velocizzare le operazioni per fargli avere i nuovi giocatori almeno prima della partenza per la tournèe americana.

Al momento solamente Keita e, molto probabilmente, Uçan e Basa.

Per quanto riguarda Uçan, è proprio il centrocampista turco ad ammettere: «La Roma capita una volta nella vita e io non volevo perdere questa opportunità. Ringrazio la società per questo e spero di non pentirmene». Anche il presidente del Fenerbahce ha confermato il trasferimento in giallorosso del ragazzo. «Lo avrei voluto tenere, ma volevo anche che realizzasse il suo sogno andando alla Roma». Si aspetta ora solamente l’ufficialità.

Juan Manuel iturbe è il giocatore che Garcia vorrebbe con più insistenza per completare la rosa prima della partenza,  ed il suo futuro sembra essere sempre più vicino alla Roma, visti gli ottimi rapporti tra sabatini il verona e Gustavo Mascardi il procuratore del giocatore.

 

Umberto Ruggeri