Dzeko che deve ritrovare il gol, Florenzi pronto a riprendersi una maglia da titolare, il forfait di Pastore, il Brescia che arriva all’Olimpico senza be la trattativa societaria con Dan Friedkin sullo sfondo: la Roma riemerge dalla sosta carica di pensieri e argomenti di discussione, mentre Paulo Fonseca vorrebbe pensare solamente alla formazione migliore da mandare in campo. Continuano le assenze pesanti, come quella di Pastore, bloccato da un problema all’anca, Spinazzola, ancora non al meglio e Mkhitaryan. Recuperato, invece, Pellegrini che, dopo quasi due mesi di assenza, può tornare subito titolare come trequartista. Potrebbe giocare come terzino destro Florenzi. Fonseca non si sbilancia: “Vedremo, le mie decisioni comunque non cambiano se uno gioca in nazionale o per ciò che scrivono i giornali: se ritengo che possa giocare, giocherà“. Perentorio anche su Dzeko. “Il gol arriverà, non ho dubbi, ed Edin sarà in campo, non penso a soluzioni alternative“. Il portoghese non affronta la questione societaria, è concentrato solamente sulla partita. Lo riporta La Repubblica.