Fonseca: “È stata una partita difficile, ma abbiamo vinto. È stato molto importante. Diawara? Buonissima partita”

Paulo Fonseca, tecnico della Roma, ha parlato dopo la vittoria per 2-1 contro la Fiorentina nella 25ª giornata di Serie A. Queste le parole del portoghese:

FONSECA A SKY SPORT

Una vittoria nel finale, quanto pesa?

E’ stata una partita difficile, abbiamo vinto principalmente per il secondo tempo che abbiamo fatto. Abbiamo avuto opportunità, abbiamo fatto una partita sicura difensivamente. E’ stato molto importante vincere.

Aveva già elogiato Diawara in Europa League, oggi il gol della vittoria. Quanto è importante il suo recupero?

Diawara si è fermato molto tempo, poi è tornato ma Villar stava giocando bene. E’ tornato in Europa League, oggi ha fatto una buonissima partita, non sol per il gol. Io sono soddisfatto di avere una soluzione in più se gioca bene.

Questa vittoria quanto conta moralmente? Vi dà più serenità?

E’ difficile dire serenità, ma è stato importante. Abbiamo avuto la sconfitta con il Milan e la squadra ha reagito bene. E’ importante capire quando non vinciamo cosa dobbiamo migliorare e che dobbiamo reagire. Oggi la squadra ha fatto una buona partita, grande atteggiamento e spirito di squadra. Penso che abbiamo vinto bene una partita importante per noi.

Stasera la Roma ha dimostrato carattere, ma ha l’interruttore, alcune partite sì altre no…

E’ vero che abbiamo sbagliato le partite contro le grandi. A volte sbagliamo più di noi di quanto creano le altre. Penso che abbiamo avuto partite contro le grandi in cui abbiamo fatto una buona partita, ma manca sempre qualcosa, sbagliamo sempre qualcosa. Dopo la squadra accusa queste partite, ma dobbiamo lavorare per migliorare contro le big.

Veretout insieme a Pellegrini e Villar crea molto, se è con Cristante e Diawara è più protetto. E’ la prima scelta ormai oppure ha sempre il dubbio per la formazione?

Come ho detto prima, abbiamo avuto bisogno di giocare con Cristante, non avevamo altri difensori centrali. Diawara stava tornando e Villar stava giocando bene. Oggi la squadra con Diawara ha fatto una partita più sicura difensivamente.

Come sta Veretout? Cosa vi siete detti con Pedro prima della partita?

No, è stata una conversazione normale tra allenatore e giocatore. Abbiamo parlato dei dettagli della partita contro il Milan, come era entrato e come doveva migliorare, una conversazione normale. Di Veretout penso sia un problema muscolare, ma valutiamo domani.

FONSECA A ROMA TV

La squadra non ha mollato mai… Può essere il rilancio?

E’ stato molto importante vincere oggi qui a Firenze. Abbiamo meritato. La squadra aveva bisogno di reagire subito e ha fatto bene. Con grande spirito di squadra e credendoci fino all’ultimo. Vincere qui è stato molto importante. I giocatori hanno corso tanto. Pellegrini ha corso tanto come Spinazzola. E’ stato molto importante vincere oggi.

La Roma è la squadra che ha fatto più autogol, cosa ha pensato quando Spinazzola ha fatto autogol?

Un sentimento di ingiustizia. Abbiamo fatto un gol per loro. E’ difficile allenare il non fare autogol. Ma la squadra ci ha creduto fino alla fine e questi tre punti sono molto importanti.

La Roma è uscita bene palla al piede…

Io ho parlato col gruppo. Molte volte col Milan abbiamo creato le loro occasioni. Dobbiamo avere meno rischio quando giochiamo. Nel primo tempo non abbiamo rischiato. Possiamo fare meglio ma in questo momento la squadra ha giocato in modo più sicuro.

Al di là del risultato, cosa le è piaciuto di più della sua squadra?

Offensivamente possiamo far meglio. Il secondo tempo la Fiorentina si è chiusa di più. Ma abbiamo fatto una partita più sicura non concedendo molte possibilità di uscita. Nel primo tempo abbiamo sempre cercato la profondità e la possibilità di cambiare gioco. Abbiamo migliorato questo nel secondo tempo rispetto al primo. Ed è la cosa che mi è piaciuta di più.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A