Il Tornatora

Fiumicino? No, grazie. Si va avanti con Tor di Valle

di Redazione

La formula scelta dalla Roma per per smentire qualsiasi ipotesi di trasferimento del progetto del nuovo stadio da Tor di Valle a Fiumicino è stata: “Cortesia istituzionale“. Secondo gli intendimenti mancherebbero appena tre sedute per completare l’iter tecnico portato avanti insieme all’amministrazione. Cosa che, in linea teorica, consentirebbe di andare ad approvare la Convenzione Urbanistica e la Variante al Piano Regolatore durante l’estate. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.