Il Tornatora

Fiumicino corteggia il nuovo Stadio: “L’ok in soli 18 mesi”

di Redazione

Il piano B per lo Stadio, ormai è chiaro a tutti, porta a Fiumicino. Ieri i dirigenti della Roma si sono incontrati per la quarta volta con il sindaco, Esterino Montino. Certo è che un eventuale spostamento del progetto nella località balneare prevede prima una bocciatura del progetto originale. La Roma, in quel caso, agirebbe per vie legali. Ieri Montino ha detto a Centro Suono Sport: “La Roma non vuole più perdere tempo. Qui ci sono 400 ettari di terreni completamente edificabili, pronti ad ospitare lo Stadio, con tempi di realizzazione che sarebbero dimezzati rispetto al progetto originale“. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.