Finalmente Viña sbarca in città

Il Tempo (E.Zotti)E’ il giorno di Matias Viña. Il terzino uruguaiano arriva oggi per iniziare la sua nuova avventura con la maglia della Roma: da capire se il club sceglierà di farlo sbarcare in Portogallo o accoglierlo in Italia, dove è prevista la quarantena per chi arriva dal Brasile. Tiago Pinto ha vinto le resistenze del Palmeiras, che si è lasciato convincere a lasciar partire il classe ’97 per circa undici milioni più bonus. Viña è il secondo acquisto dell’era Mourinho, che aveva espressamente chiesto un terzino a disposizione per la seconda parte del ritiro.

L’allenatore avrebbe voluto vedere anche Xhaka sull’aereo che domani decollerà in direzione Algarve, ma per accogliere lo svizzero ci vorrà ancora pazienza. La Roma è forte dell’accordo con il giocatore e non ha ancora offerto una cifra vicina ai 20 milioni richiesti dall’Arsenal. Non proprio l’ideale per lo Special One, che avrebbe voluto affrontare la preparazione con la squadra titolare quasi al completo. Nel frattempo si sonda il mercato per un rinforzo in attacco: un top player arriverebbe solo in caso di addio di Dzeko, oltre Shomurodov il club sta monitorando Azmoun dello Zenit. Sul ventiseienne iraniano però c’è forte l’interesse del Bayer Leverkusen e i russi non sembrano intenzionati a lasciar partire l’attaccante in prestito.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti