Pagine Romaniste (Y.Oggiano) – Da un anno a questa parte è il perno del centrocampo della Roma, forse, il perno di tutta la squadra. Jordan Veretout ha sempre offerto prestazioni ottime non calando mai la sua qualità e quantità durante l’arco dei 90 minuti. Lo ha dimostrato anche contro la Juventus al di là della doppietta realizzata. Un rigore fortunoso e un contropiede chiuso in maniera magistrale lo hanno reso ancor più incedibile per Fonseca e per la dirigenza giallorossa. Il pubblico è innamorato del francese. In lui i tifosi rivedono le gesta di Radja Nainggolan, ma la EA Sports ci va ancora piano, molto piano. Infatti il suo valore in FIFA 21 sarà di 79 con un upgrade di un punto rispetto a FIFA 20. Non è tantissimo ma, come andremo a vedere, la carta è molto equilibrata ed ha valori buoni dappertutto.

LA CARTA

A peccare è soltanto la velocità, anche se Veretout ha dimostrato di non essere affatto lento. Rispetto all’anno scorso questa voce rimane uguale. Ben +3 nel tiro grazie all’avanzamento nel valore dei calci di rigore che passa da 78 ad 84. Aumentano anche finalizzazione, potenza di tiro e tiri da lontano. +3 anche nel passaggio che arriva ad 81. Upgrade in tutte le voci con un buonissimo 85 in passaggi corti ed 80 in passaggi lunghi. 79 in dribbing con +2 in confronto a FIFA 20, 74 in difesa e 73 in fisico. Dei miglioramenti significativi che non hanno tanto inciso sull’overall finale. Sicuramente, vedendo tali numeri, avrebbe meritato almeno 80 se non 81. Da capire bene come la EA Sports arrivi a tali valutazioni.

Stile intesa da mettere è assolutamente “ombra” visto che la velocità deve essere per forza migliorata. Con questa carta anche la difesa dirà la sua per un centrocampista centrale, da mettere in mediana davanti alla difesa, che può dire la sua nelle battute iniziali del gioco. Se arriveranno prestazione come quelle di domenica sera Veretout non farà fatica a prendere delle carte speciale, e lì la situazione si farà interessante.