Pagine Romaniste

eSports FIFA 20, a Zaniolo una delle due carte come miglior giocatore della fase a gironi dell’Europa League – FOTO

di Redazione

Pagine Romaniste (Y.Oggiano) – La prima parte di stagione di Nicolò Zaniolo è stata piena di luci e pochissime, iniziali, ombre. Il numero 22 sta macinando gioco da esterno destro d’attacco, un ruolo che mal digeriva lo scorso anno. Dopo delle prime partite un po’ stentate il talento azzurro è sbocciato ed ora non si vuole più fermare. Lo score parla chiaro: 5 gol ed un assist in 19 partite, praticamente numeri che ha raggiunto l’ultima annata, ma in 34 partite: 6 gol e 2 assist. Fonseca difficilmente ne fa a meno e contro l’Inter l’abbiamo visto agire come prima punta al posto di un febbricitante Dzeko. Il suo compito contro tre mastini come Godin, De Vrij e Skriniar non era dei più semplici, ma Zaniolo è riuscito a districarsi con la sua solita grinta e forza.

In Europa League sta facendo la differenza e a premiarlo è stata anche la EA Sports con una carta speciale. Infatti Nicolò è stato premiato come uno dei giocatori del “Team Of The Group Stage” della competizione, l’altro è Bruno Fernandes dello Sporting Lisbona. Zaniolo recentemente ha avuto anche una carta IF (In-Form) che ha fatto passare il suo valore da 74 a ben 80, mentre ora ha raggiunto quota 83 con buone statistiche in gioco.

L’iniziale carta argento aveva anche un ruolo diverso, quello da trequartista come eravamo abituati a vedere il talento azzurro con Di Francesco nella scorsa stagione. Il suo IF, invece, ha cambiato posizione in campo andando ad occupare quella che Fonseca gli ha cucito addosso, quella di ala destra fisica. La EA, però, non contenta ha voluto fare un altro ribaltone consegnando a Zaniolo il ruolo di esterno destro di centrocampo, quindi ED in gioco.

Le sue statistiche sono cresciute in modo esponenziale perché la carta base, magari, non era buona tanto quanto il giocatore aveva fatto vedere in campo. Come possiamo notare dall’immagine i suoi valori erano bassi:

La carta IF lo ha messo in una condizione di poter essere utilizzato con quelli che sono gli “stili intesa” che danno un boost ad alcune statistiche del giocatore in questione, in modo da rendere anche divertente e competitivo anche uno come Zaniolo che non aveva dei numeri clamorosi:

L’ultimo upgrade di Zaniolo, però, lo rende anche un giocatore interessante per essere inserito in un 11 di partenza per chi usa una Serie A oppure un’ibrida con un italiano o un romanista accanto. C’è da scommettere che non tanti videogiocatori lo utilizzeranno, ma l’aggiornamento della carta è talmente sostanzioso che con “cacciatore“, una delle carte speciale per migliorare il calciatore, arriva a livelli importanti per quanto riguarda la velocità, cosa fondamentale nel gioco, e il tiro per farlo essere letale sotto porta:

In sostanza questa carta di Zaniolo lo consegna nella fascia media del gioco. 83 è una buona valutazione, non eccelsa, ma per la stagione che sta facendo il ragazzo ci possiamo aspettare altri upgrade in futuro fino ad arrivare al TOTS (Team of the Season) della Serie A che uscirà nel mese di giugno.