Il Tornatora

Emerson, abbraccio agghiacciante

di Redazione

Leggo (F.Balzani) – L’ultima grande plusvalenza col marchio Sabatini è ormai realtà: Emerson Palmieri infatti da oggi è un giocatore del Chelsea. Il terzino italo-brasiliano, pagato appena 2 milioni al Santos, si è trasferito ai Blues per 20 milioni più bonus (cifra compresa tra 6 e 9 in base al raggiungimento di determinati obiettivi). Ieri mattina Emerson è passato a Trigoria, giusto il tempo di abbracciare i suoi ormai ex compagni (qualche attimo di commozione coi brasiliani) e prendere le ultime cose dall’armadietto. Il terzino ha salutato pure Totti che il 28 maggio gli regalò il suo ultimo gesto da capitano augurandogli di tornare più forte di prima dopo la fresca rottura del crociato. Poi è volato a Londra dove ad attenderlo c’è un Conte non troppo convinto: “So che arriva, ma devo essere sincero, non me lo ricordo. Ha giocato solo la scorsa stagione, e io non ero in Italia, poi ha avuto un brutto infortunio e so che ha giocato solo una partita di coppa Italia. Non so se è pronto a giocare”Un benvenuto decisamente… agghiacciante.