Dzeko contagiato. Anche a Marassi scatta l’ora di Borja Mayoral

Corriere della Sera (G.Piacentini) – Dzeko è risultato positivo al Coronavirus. A comunicarlo è stato lo stesso calciatore attraverso i suoi social. Ora il numero 9 dovrà rispettare il protocollo e rimanere in quarantena mentre la squadra per il momento non andrà in bolla. Tanti messaggi di solidarietà per l’attaccante. Anche Francesco Totti, anche lui in isolamento, gli ha scritto: “Daje bomber, vieni a casa mia che giochiamo io e te“. In ordine di tempo è il settimo giocatore ad aver contratto il Covid con Diawara e Calafiori ancora non tornati a disposizione di Fonseca. Il centrocampista, però, ha superato delle visite di idoneità ed è tornato ad allenarsi almeno individualmente, ma deve recuperare la brillantezza atletica. Il terzino sosterrà questa visita nei prossimi giorni. L’assenza di Dzeko potrebbe essere limitata soltanto alla gara di domenica contro il Genoa visto che poi ci sarà la sosta. Spazio quindi a Borja Mayoral pronto ad essere schierato con Mkhitaryan e Pedro. A Marassi la Roma giocherà con una maglia con una dedica speciale per Gigi Proietti. Il tutto sarà messo all’asta e il ricavato sarà devoluto in beneficienza. Sul fronte societario è fallita l’Opa che non ha ricevuto abbastanza adesioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A