Corriere dello Sport (R.Maida) – Strada sbarrata. Il Real Madrid ha bloccato Nacho Fernandez dopo aver già ostruito il canale che portava all’attaccante Lucas Vazquez. Se non cambiano le cose la settimana prossima, la Roma dovrà indirizzare altrove le proprie attenzioni per un difensore centrale che rafforzi la pattuglia di Eusebio Di Francesco.

GERMANIA – Un nome molto gradito a Monchi, e alla Roma in generale visto che era stato trattato anche in passato da Sabatini, è l’austriaco Dragovic del Bayer Leverkusen che peraltro ha giocato soltanto il secondo tempo della prima partita di Bundesliga contro il Bayern. Rudi Voeller insomma non ne esclude a priori la partenza. Semplicemente, dopo aver sborsato 18 milioni per strapparlo alla Dinamo Kiev un anno fa, chiede adeguato indennizzo. La prima richiesta, che ha fatto scappare via Monchi, è stata di 20 milioni. Ma non è detta l’ultima parola, perché i contatti continuano. In Bundesliga intanto piacciono pure Stark dell’Hertha Berlino e Kempf del Friburgo. Kempf , classe ‘95, ha il contratto in scadenza che ne abbassa la valutazione ingolosendo gli eventuali acquirenti.

ANALISIMonchi ne parlerà a Di Francesco dopo il rientro da Bergamo. E’ evidente che la scelta sull’investimento da effettuare in difesa dipenderà da come l’attuale reparto saprà comportarsi nelle prime due giornate di campionato. Ma anche dall’impegno che la società dovrà sostenere per l’acquisto dell’attaccante. Altri nomi plausibili? Non il brasiliano Rodrigo Caio, che costa una tombola, e ormai nemmeno Lenglet, che il Siviglia non lascia partire. Quasi impossibile arrivare poi a Gimenez dell’Atletico, che ha il mercato in entrata bloccato. Più raggiungibile il cartellino di Victor Ruiz, centrale mancino del Villarreal che ha avuto anche un breve passato nel Napoli: ha 28 anni e si può acquistare per 5 milioni. Offerto infine il francese Sakho, in rotta con il Liverpool. Ma alla Roma non interessa.