Il Tornatora

Di Francesco: “Roma, errori che si pagano”

di Redazione

Alla fine è arrivata la beffa, ma anche questa volta aveva raddrizzato la Roma, correggendo gli errori di inizio partita. Di Francesco – scrive il Corriere dello Sport – ha ammesso che il modulo del primo tempo non ha funzionato e ad inizio ripresa ha abbandonato il 3-4-1-2. “Anche stavolta abbiamo regalato un tempo al Milan – ammette il tecnico – poi nella ripresa siamo migliorati, peccato per l’episodio finale. Siamo stati ingenui, ci è mancata freschezza mentale e l’abbiamo pagata. Ho provato la difesa a tre per dare più compattezza, ma non ha funzionato e le critiche me le prendo”.