De Sanctis: «Roma, voglio continuare. Il ruolo non importa»

real-roma-desanctis

Il Corriere della Sera (G.Piacentini) – «Se a giugno mi sentirò ancora così, continuerò a giocare». In un ruolo, quello del portiere, in cui a fine stagione potrebbero esserci parecchi cambiamenti, la continuità può essere rappresentata da Morgan De Sanctis, che ha il contratto in scadenza. «La mia priorità resta la Roma, io mi sento ancora giocatore, anche se ho già deciso che a fine carriera rimarrò a vivere nella Capitale. Per il rinnovo, non abbiamo fretta».

De Sanctis non pone condizioni. «Credo di poter dare tanto. Il mio ruolo è fare il professionista, troppo comodo cambiare atteggiamento a seconda del ruolo. Sono stato quasi sempre titolare ma nessuno scrive sui contratti che sei primo, secondo o terzo portiere. Szczesny? È stato onesto sotto tutti i punti di vista: è un giocatore dell’Arsenal ma sta bene a Roma. Diamogli fiducia, a prescindere da cosa succederà in futuro» […] Non la dimenticheranno RuedigerUn grande choc») e DignePenso ai familiari delle vittime»), presenti allo «Stade de France» insieme a Rudi Garcia. «Stiamo uniti – l’appello del tecnico – per costruire un futuro migliore».

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A