Il Tornatora

De Rossi: “Il 2-1 non può far stare tranquilli, ma è un buon risultato. Abbiamo il 51% di passare. Zaniolo diventerà un campione”

di Redazione

Daniele De Rossi, centrocampista della Roma, al termine della gara di Champions League contro il Porto ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole:

DE ROSSI A SKY

La doppietta di Zaniolo, il più giovane nella storia della Champions…
È un piccolo record che si aggiunge a quello che sta mostrando partita dopo partita e allenamento dopo allenamento. Ha una forza fisica incredibile e l’abbina a un’ottima tecnica. Non scopro niente, già è un grande giocatore ma diventerà un campione.

La partita in mezzo al campo?
Ho giocato con la marcatura a uomo ma ce lo immaginavamo, avevamo visto i video e me l’aspettavo. Non è molto divertente ma cerchi di fare di più in fase difensiva, non è un problema particolare.

C’è rammarico per il gol subito?
Sì perché siamo stati, a differenza di quello fatto vedere negli ultimi mesi, abbastanza uniti e compatti. Non avevamo concesso niente, prendere gol così su una palla svirgolata ci ha fatto male, è un peccato. Siamo stati attentissimi ed era quello che ci chiedevamo.

Ora il ritorno…
Il 2-1 non può far stare tranquilli, ma è un buon risultato. Sarei stato felice se prima m’avessero detto che avremmo vinto 2-1. Non bisogna prendere gol lì e fare una partita attenta. Partiamo avvantaggiati, diciamo che sarà 51-49.

Vi aspettavate il Porto così aggressivo?
Sì, avevamo studiato i loro filmati. Sapevamo che erano diversi dagli ultimi Porto affrontati, giocano sul fisico e sul palleggio rispetto agli allenatori precedenti. Sono forti e fisici, ma sapevamo che giocava un calcio di questo tipo. Abbiamo anche Marcano che ha giocato 4 anni con loro e ci aveva avvisato che era tutta un’altra squadra.