Joseph DaGrosa, acquisto e cessione del Bordeaux in un anno. Ora è interessato alla Roma

45enne newyorkese, ha provato prima ad investire in Premier League

di Redazione

Pagine Romaniste – Da un americano all’altro. Dopo Friedkin, un altro nome interessato all’acquisto della Roma è quello di Joseph DaGrosa. Come riportato oggi da La Repubblica, il 45 newyorkese avrebbe mostrato un certo interesse per la situazione della società giallorossa. DaGrosa ha iniziato la sua esperienza nel campo della finanza lavorando per la banca d’investimento Paine Webber già nel periodo degli studi universitari.

LEGGI ANCHE:
Il Valencia chiede un intervento delle autorità sanitarie italiane contro Gasperini

Nel 2018 la svolta calcistica con l’acquisto delle quote di minoranza del Bordeaux, di cui però diventa presidente e dichiara: “Il nostro piano è di valorizzare il marchio e possiamo farlo mantenendo una buona squadra e con un settore giovanile che aiuti a crescere i nostri talenti. Non intendiamo fare come il PSG, loro hanno un sacco di soldi e li buttano in giro, è un modello di business differente dal nostro“. Dopo un anno però l’idillio finisce e cede tutte le sue quote a King Street. Poi prova a prendere il Newcastle ma la trattativa salta anche se lui lancia un segnale: “Dal punto di vista dei costi non cerchiamo un top club, ma ce ne sono anche altri che sono molto interessanti”. 

LEGGI ANCHE:
Mercato, la Roma accelera per Pedro. Proposto di nuovo Willian

L’obiettivo di acquistare una società di calcio è chiaro: Tra settembre e ottobre vorremmo acquistare il nostro primo club, ma dipenderà dai tempi del calciomercato, difficile acquistare una società in questo periodo. Puntiamo a realizzare entro un anno la nostra ‘fase 1’: una società, più un club satellite e tre accademie. Poi entro altri 12 mesi la ‘fase 2’, con altri 4 club satelliti e 6 accademie”. Tra le possibilità sul suo tavolo ci sarebbe anche la Roma.