Coronavirus, il medico della Roma Causarano: “Mai espresso parere sfavorevole alla ripresa”

Il dottore della Roma, Andrea Causarano, ha precisato di non aver mai espresso un parere contrario alla ripresa degli allenamenti

di Redazione

Nel decidere il ritorno in campo per gli allenamenti, un ruolo fondamentale è ricoperto anche dai medici delle società calcistiche, i quali sono chiamati a collaborare con i colleghi della federazione. In riferimento all’articolo de La Repubblica, nel quale si racconta di una lettera scritta da 17 medici sportivi alla Figc, il l dottor Andrea Causarano ha voluto chiarire la sua posizione, e quella della Roma, in merito. Di seguito, le sue dichiarazioni all’Ansa:

“In relazione alla divulgazione di quesiti riservati circa il protocollo federale oggetto di confronto con gli altri medici sportivi e con la Commissione Scientifica Federale, i rilievi posti non erano in alcun modo volti alla contestazione del protocollo ma alla sua ottimizzazione e al suo efficientamento. La Roma in questa settimane ha già lavorato con le strutture sanitarie competenti per attivare tutti i protocolli necessari per la salvaguardia della salute degli atleti: l’auspicio è che tutti affrontino i problemi per trovarne le soluzioni e non per strumentalizzarli”.