Il Tornatora

C’è Belotti per il dopo Dzeko. Prende già forma la prossima Roma

di Redazione

Il Gallo di Calcinate per far dimenticare il Cigno di Saravejo. Tra esoneri, dimissioni e grane stadio si pensa anche al futuro a Trigoria. Come riporta Leggo, ci sarà da ereditare una maglia pesante: la numero 9 di Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco è ormai con le valigie pronte direzione Inter o Premier League. La Roma ha deciso di non rinnovargli il contratto in scadenza 2020: il suo posto potrebbe essere preso da Andrea Belotti, che all’alba dei 26 anni vorrebbe provare il salto in una big. Piaceva a Monchi e piace ovviamente a Petrachi che nel 2015 l’ha portato da Palermo a Torino. L’attuale ds granata è il primo nome della lista di Pallotta e Baldini per ricostruire la Roma del futuro e non è casuale la presenza dello stesso Petrachi a Londra (dove vive Baldini e dove lavora Sarri) di due giorni fa. Sarebbe una carta in più per arrivare a Belotti che ha una clausola per l’estero fuori mercato da 100 milioni. In Italia può essere ceduto a meno della metà soprattutto ad un club amico come la Roma. Lo stipendio rientra in pieno nei parametri romanisti: 1,8 milioni a stagione fino al 2021, pronta un’offerta da 3 più bonus fino al 2023.