psv-roma-primavera-youth-league-vasco gol esultanza

Riprende il campionato Primavera e lo fa col derby della Capitale tra Roma e Lazio. I giallorossi fanno visita ai biancocelesti a Formello e per prendere i tre punti Alberto De Rossi si affida all’attacco stratosferico composta da Ponce e Sadiq. Alle loro spalle Di Livio che aiuterà anche il centrocampo dove agirà Machin.

SECONDO TEMPO

Squadre un po’ nervose che ricevono due gialli, uno per parte, Di Livio per la Roma e Petro per la Lazio. Pericolosissima la Lazio con Folorunsho che non trova la rete ma soltanto l’esterno di essa con un ottimo inserimento. Ritmi alti con la Roma non riesce a pungere e con la Lazio che riparte con Spiezio, Rossi si butta in scivolata ma non trova la porta. Appena entrato Tumminello si fa subito vedere ma il suo mancino finisce contro le barriere dietro la porta di Matosevic. Incredibile occasione per la Roma con D’Urso che sfrutta una rasoiata di Pellegrini e un liscio di Tumminello per battere in pota col sinistro ma il portiere della Lazio è prodigioso e para in controtempo. E’ la Roma a cogliere l’opportunità con capitan Vasco che porta in vantaggio i suoi. Errore clamoroso di Rossi e il centrocampista giallorosso non perdona. Ripartenza della Roma con Di Livio che serve Tumminello, finta molto bella che manda a vuoto i centrali ma vola Matosevic ad evitare il raddoppio. Pareggia la Lazio con Palombi con un tiro a giro che s’insacca proprio all’angolino. 1-1 il finale del derby tra Lazio e Roma con i giallorossi che possono recriminare per le occasioni avute nella ripresa.

PRIMO TEMPO

Si fa vedere subito la Roma con Sadiq prima e Ponce poi con l’argentino pescato in fuorigioco. Partita a ritmi molto alti con continui ribaltamenti dove le squadre non riescono a pungere. Prende campo la squadra giallorossa che prova a fare male sulle fasce e con un colpo di testa di Ponce. La Lazio resiste ma è molto schiacciata. Perde la testa Sadiq che rifila una gomitata a Mattia. L’arbitro, dopo un consulto col guardalinee espelle l’attaccante della Roma che rimane in 10. Occasionissima per la Lazio con Folorunsho che arriva scoordinato col mancino e non impatta il pallone per il vantaggio. Guadagnano ancora campo i padroni di casa ma sul tiro di Rossi si fa trovare pronto Pop.

IL TABELLINO

SS LAZIO (4-3-3) : Matoševič; Spiezio (80′ Calì), Mattia (C), Quaglia, Petro; Folorunsho (61′ Cardoselli), Borecki, Murgia; Palombi, Rossi, Ennali (76′ Bezziccheri).
A disposizione: Borrelli (GK), Antonucci, Bernardi, Germoni, Miceli, Rokavec Mika, Ṧarac, Petroselli, Rezzi.
Allenatore: Santoni.

AS ROMA (4-3-1-2): Pop; Paolelli, De Santis, Marchizza, Pellegrini; Machin, Vasco, D’Urso; Di Livio (85′ Grossi); Ponce (66′ Tumminello), Sadiq.
A disposizione: Crisanto (GK), Anočić, Ciavattini, Nura, Tofanari, Bordin, Ndoj, Spinozzi, Franchi, Soleri.
Allenatore: De Rossi.

Arbitro: Sig. Niccolò Baroni di Firenze.

Marcatori: 77′ Vasco (Roma), 84′ Palombi (Lazio).

Ammoniti: Matosevic (Lazio), Paolelli (Roma), Di Livio (Roma), Petro (Lazio), Ennali (Lazio).
Espulsi: Sadiq (Roma).