Calciomercato

Il campionato si avvicina, continuano i movimenti di mercato e la serie A si prepara ad affrontare un’altra avvincente stagione. Le avversarie della Juve provano a rinforzarsi per colmare quel gap che in questi ultimi 3 anni le ha divise dalla Vecchia Signora, che rimane comunque la favorita per la vittoria finale, anche nei pronostici delle scommesse sul calcio betfair.

In casa Milan si continua a lavorare per regalare a Pippo Inzaghi una squadra competitiva per il prossimo campionato. Dopo l’arrivo di Diego Lopez in porta, si cerca un esterno d’attacco, con Cerci che resta obiettivo numero uno ormai da qualche settimana. Ma si cercano anche le alternative nel caso in cui Milan e Torino non dovessero accordarsi. Una di queste si chiama Jack Bonaventura che l’Atalanta è pronta a cedere. Parallelamente, il Milan ha provato a prendere Joel Campbell dell’Arsenal, che però ha alzato un muro che sembra insormontabile da parte del Milan: L’altra alternativa è il ritorno di Adel Taarabt, una pista tenuta sempre viva da Galliani che ha anche incontrato l’agente Kia Joorabchian, per studiare un’offerta da presentare al Qpr.  Altro nome uscito dalle sedi di mercato è Douglas Costa, che è diventata più che una semplice tentazione. Il Milan infatti, farà un nuovo tentativo per il brasiliano dello Shakhtar Donetsk, che potrebbe cedere uno dei suoi pezzi migliori





Dopo gli arrivi di Medel e Osvaldo, l’Inter prova a completare la rosa con un innesto in attacco. Precisamente è tornato in voga il nome di  Biabiany. Secondo la stampa, l’esterno del Parma avrebbe rifiutato destinazioni inglesi  e per ultimo avrebbe detto NO anche allo Schalke: qualcuno sostiene che si è promesso al presidente Thohir per tornare all'Inter. 

Mentre continua la telenovela Vidal, il cui futuro resta legato ad un’offerta del Manchester Utd che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, dall’Inghilterra giunge una voce che parla di un interessamento da parte dell’Arsenal verso Leonardo Bonucci. I Gunners, che gli esperti di scommesse sulla Premiere Legue di questa web danno come grande favoriti di quest’anno, cercano un nuovo difensore dopo l’addio di Vermaelen volato in Spagna, destinazione Barcellona. Di ufficiale non c’è ancora nulla, siamo ancora ai rumors, ma Oltremanica danno per certo questo interesse e che la situazione potrebbe sbloccarsi dopo i playoff di Champions League, in cui proprio l’Arsenal dovrà vedersela con il Besiktas, Dal canto suo, la Juventus non lo considera incedibile e in caso di offerta concreta è pronta a parlarne.

Anche per questo motivo la Juventus sta lavorando per puntellare la difesa, dove l’infortunio di Barzagli e l’instabilità di Ogbonna portano la società a cercare un pezzo forte da piazzare davanti a Buffon. Nelle ultime settimane si fa sempre più insistente il pressing dei bianconeri su Kostas Manolas. La società bianconera cerca un accordo con l’Olympiakos che al primo sondaggio chiedeva ben 15 milioni per il forte centrale della Nazionale di Ranieri. Marotta sta lavorando per ottenere il giocatore ad una cifra più bassa e pagabile in due anni più bonus. Il prezzo giusto dovrebbe essere 11 milioni di euro senza contropartite tecniche.

Sempre dalla Juve potrebbe partire un valzer di portieri molto interessante che coinvolgerebbe tutto lo stivale, da Torino a Verona, passando per Modena, Genova fino a Palermo. Partiamo da Torino: il Sassuolo è fortemente intenzionato ad affidare la porta a Storari, attualmente secondo di Buffon, che però non ha mai nascosto la sua voglia di continuare a mettersi in gioco. Se l’affare dovesse andare in porto, la Juve volerebbe a Palermo per provare a prendere Sorrentino, un portiere di assoluta garanzia come vice Buffon. A Palermo non chiudono nessuna porta, anzi, il presidente Zamparini starebbe pensando seriamente a Christian Puggioni del Chievo che dal canto suo è disponibile a trattare e contemporaneamente virerebbe verso Bizzarri del Genoa come sostituto dello stesso 81 Puggioni. Il domino dei portieri potrebbe partire da un momento all’atro, non appena si conclude il primo affare.