Caccia aperta a Koopmeiners: il jolly dell’AZ col vizio del gol

La Gazzetta dello Sport (M.Cecchini – F.Pietrella) – Due giorni a fa a Trigoria si sono presentati gli intermediari italiani di Giroud e Koopmeiners per incontrare il gm Tiago Pinto. I due profili sono diversissimi, ma la dirigenza della Roma vuole avere tutto sotto controllo. Di Giroud sa già tutto. E’ stato cercato nel 2018 quando si provò a cedere Dzeko al Chelsea e pure nell’estate scorsa. Ora è in scadenza a giugno e cerca un’altra sfida. Fin qui ha segnato 11 gol con i Blues, ma dopo 4 anni non rinnoverà. Le valutazioni sono in corso anche se i Friedkin non amano puntare sugli over 30. Il vero obiettivo, quindi, pare l’olandese.

A Trigoria si è parlato soprattutto di lui, Koopmeiners, che è il capitano dell’AZ. Classe ’98, mediano col vizio del gol: quest’anno a quota 17 in 36 partite. Mancino naturale a volte viene schierato anche come da centrale difensivo, ma è nel ruolo di play basso che si prende la scena. E’ entrato anche nel giro della Nazionale di de Boer con cui ha esordito nell’ottobre del 2020. Il costo si aggira attorno ai 20-25 milioni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A