Il Tornatora

Baruffe tra manager per avere Zaniolo

di Redazione

C’è una guerra di interessi veri e propri intorno al giovane centrocampista della Roma, Nicolò Zaniolo. Attorno al calciatore, attualmente, stanno orbitando alcuni nuovi sponsor, ma ancora si sta definendo una transazione tra il vecchio procuratore, Stefano Castelnovo, e la famiglia del ragazzo per una questione legata ai diritti d’immagine, che l’ex agente vanta fino al 2020. Inoltre, di recente anche diversi manager dall’estero vorrebbero la procura di Zaniolo, tra cui Raiola, ma il papà del ragazzo è stato chiaro: “Restiamo con Vigorelli”. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.