Il Tornatora

Allarme Roma, tanti tiri e pochi gol. E Dzeko segna sempre di meno

di Redazione

La Befana per la Roma porta sempre il carbone. Lo ha dimostrato il tonfo col Torino che ha messo a rischio il quarto posto. Solo 3 vittorie nelle ultime 10 “riprese” dopo le feste natalizie. Il dato preoccupante però riguarda l’attacco fin qui autore di 33 gol, pochi per un allenatore che ha vocazione offensiva. Nessuno ha segnato di meno tra le prime sei della Serie A. La squadra di Fonseca ha totalizzato 213 tiri ma soltanto 116 di questi in porta. La Lazio segna una volta ogni 5,6 tiri, l’Atalanta ogni 5,5 mentre l’Inter ogni 5,2. Poca precisione come dimostra il match contro il Torino: 31 conclusione, 7 in porta e 0 gol. Senza i gol di Dzeko sono arrivati 7 pareggi, 4 sconfitte e 3 vittorie. Nelle 10 volte in cui ha segnato 8 vittorie e 2 pareggi. Il problema è che rispetto alla concorrenza il bosniaco segna poco: 16 gol in 51 gare di campionato nell’ultimo anno e mezzo. Immobile ne ha messi a segno 34 in 53 partite, Ronaldo 34 in 46, Zapata 29 in 44. Per risolvere questo problema ora è spuntato il nome di Caputo. Lo riporta Leggo.