Il Tornatora

Alisson & Co., qui trionfa solo il bonus

di Redazione

Un po’ di Roma in finale, si fa notare. Alcuni ex giallorossi, vedi Salah, Alisson, Lamela, Emerson e Rudiger hanno partecipato a una meravigliosa cavalcata verso le finali delle coppe europee. Chi più chi meno, cinque protagonisti di due finali, ma soprattutto di un percorso, lungo ed entusiasmante, che ha portato quattro ex romanisti ad alzare Champions ed Europa League. Alisson ha messo mano sulla Coppa, nel vero senso della parola. Salah è stato protagonista lo scorso anno fino alla finale col Real, poi è crollato, infortunato, e ha compromesso il mondiale. Concorrerà per il Pallone d’Oro, dall’alto delle sue 5 reti nell’ultima Champions e 22 in Premier. Di Lamela si sono ormai perse le tracce, da quando ha lasciato, in lacrime, la Roma, non ha mai trovato la continuità. Rudiger si è perso la finale di Baku, ma il Chelsea la sua Europa League l’ha vinta. Incredibile invece il percorso ai Blues di Emerson Palmieri. Snobbato da Conte, ha conquistato giorno dopo giorno posizioni nel cuore di Sarri, che pian piano lo ha preferito a un certo Marcos Alonso. Questi cinque giallorossi, 4 di loro campioni d’Europa, sono costati alla Roma poco meno di 65 milioni, rivenduti a circa 210 (e dopo la finale di sabato entreranno 4,5 di bonus per le cessioni di Alisson e Salah). Lo scrive Il Messaggero.