Il Tempo (E. Menghi) – Adesso il derby. La Roma non si ferma, il giorno dopo l’impresa torna alla normalità di Trigoria, dove di normale non c’è nulla perché la folla fuori si fa sentire, ma dentro si cerca la concentrazione giusta per preparare un’altra sfida da brividi. Tante le energie nervose e fisiche spese col Barcellona con cui Di Francesco dovrà fare i conti nello stilare la formazione anti-Lazio, ma col vantaggio di due giorni in più per preparare la partita rispetto ad Inzaghi ha tutto il tempo per decidere. Con Perotti alle prese con una lesione al polpaccio che difficilmente gli permetterà di esserci domenica (panchina al massimo), il tecnico potrebbe rilanciare Under dal 1’ a destra e schierare El Shaarawy a sinistra, ma l’incognita Schick può scombussolare tutto. Il ceco contro i blaugrana ha mandato segnali positivi. Pellegrini spera di ritagliarsi uno spazio a centrocampo, ma i titolarissimi sono pronti a stringere i denti per il derby.