Parla l’agente di Fuzato: “Non rimarrà a fare il terzo portiere un altro anno, ha grandissima stima in Brasile”

"Non importa dove, l'importante è che giochi"

di Redazione

Diego Tavano, agente di Daniel Fuzato, è intervenuto ai microfoni di TeleRadioStereo per parlare del suo assistito, arrivato alla Roma dal Palmeiras nell’estate del 2018. Queste le sue parole:

Lui ha grandissima stima in Brasile, c’è stata una grande opera di scouting, era in scadenza col Palmeiras e la Roma è riuscita a portare via un talento. Il primo anno è stato di apprendistato, che poi si è allungato a questa stagione. Il club giallorosso continua a credere molto nel calciatore, il progetto su Daniel va avanti, lui è un ragazzo fantastico. Non rimarrà un altro anno in panchina a fare il terzo, questo è certo“.

Meglio restare in Italia?

No, il portiere è un tipo di ruolo particolare, dove gioca non ha importanza, se andasse in Portogallo giocherebbe contro club blasonatissimi come Porto e Benfica, l’importante è che giochi.

Il rapporto con Savorani?

È il top come preparatore, con lui Fuzato ha cambiato modo di parare, è migliorato tantissimo. Speriamo che Daniel possa abbinare il suo talento a quanto sta apprendendo qua con la Roma per diventare un portiere di primo livello.