torino-roma-dzeko vives

Tuttosport (A.Gramigni) Intenso allenamento al mattino al centro sportivo della Sisport per la truppa granata che domani sera sarà impegnata per il turno infrasettimanale di campionato all’Olimpico romano contro i giallorossi di Luciano Spalletti in una delle trasferte più difficili dell’intera stagione. Il lavoro dei Ventura-boys è consistito in una parte tecnica e in una, molto approfondita, di carattere tattico. I problemi di formazione non mancano. L’attacco è dimezzato: Ciro Immobile prosegue nel lavoro specifico volto al pieno superamento dell’infortunio muscolare (gli esami clinici hanno evidenziato una normale evoluzione della situazione), mentre Maxi Lopez sta ancora facendo i conti con una violenta forma di tonsillite. Via libera dunque al tandem Andrea Belotti e Josef Martinez.

In mezzo – Dubbi a centrocampo. Afriyie Acquah sta seguendo un programma atletico personalizzato nella speranza di risolvere in tempi brevi la ricaduta dell’infortunio al bicipite femorale che praticamente accusa dall’inizio di aprile. Il mediano ghanese salterà la sfida con la Roma e probabilmente pure la partita con il Sassuolo. Anche Marco Benassi è alla prese con un lavoro specifico mirato al superamento dell’affaticamento al quadricipite della coscia destra sorto durante la rifinitura della gara con il Bologna. Probabile che, come Acquah, l’ex livornese resti indisponibile per la sfida dell’Olimpico capitolino. A questo punto i giochi sembrano presto fatti. Giuseppe Vives (favorito) o Alessandro Gazzi davanti alla difesa e a dirigere le operazioni, Daniele Baselli impiegato nel ruolo di mezzala destra e Joel Obi a sinistra con un margine di dubbio per Alexander Farnerud che all’ultimo potrebbe sorpassare il nigeriano. Più possibilità di scelte in difesa. Nikola Maksimovic potrebbe concedere un turno di riposo a Cesare Bovo già a Roma. Così non fosse dovrebbe partire titolare contro il Sassuolo. Stessa possibile rotazione al centro per Kamil Glik e Pontus Jansson. Mentre a sinistra l’impressione è che Emiliano Moretti sarà costretto agli straordinari. Sugli esterni avanti con Bruno Peres a destra e Cristian Molinaro a sinistra con Davide Zappacosta, e perché no, Gaston Silva, pronti a dare il cambio a gara in corso.