A Di Francesco mancava il Var in panchina

di Redazione

Il Var probabilmente avrebbe regalato alla Roma la finale di Kiev. Come riporta Il Tempo, Di Francesco le aveva studiate tutte, aveva trascorso notti intere per trovare la soluzione al problema. Ma il Var proprio no, lo aveva escluso commettendo un errore fatale. Così, dopo la Juventus anche la Roma ha dovuto soffrire le pene di un arbitro a dir poco insufficiente. Perché è stato proprio Skomina a falsare una partita che avrebbe avuto tutt’altra musica se ai giallorossi fosse stato concesso un rigore sacrosanto quando ancora il risultato era traballante. Ora rimane l’amarezza per una finale che la Roma poteva raggiungere con due miracoli.