Davide Zappacosta, attraverso il suo canale Instagram, ha risposto alle domande di alcuni tifosi riguardo i temi più svariati: da come passa il tempo in quarantena al suo momento alla Roma, fino ad arrivare al suo futuro. Il terzino, ancora in ripresa dall’infortunio al crociato, ha risposto in questo modo:

Quanto ti manca il campo?

Troppo. Sono fiducioso, ho lavorato e sto lavorando tanto per tornare presto sul campo.

Che consigli dai a chi ha subito il tuo stesso infortunio?

A livello di esercizio non me la sento di darne. Ho trovato uno staff competente qui alla Roma che mi sta dando tanto e e mi aiuta su tutto. L’unico consiglio che mi sento di dare è quello di non mollare e lavorare tanto, rispettando i tempi di recupero.

Per te ha senso tornare in campo ora?

Non sono scelte che spettano a me. Quello che conta adesso è la salute di tutti.

Ti piace Roma?

Tanto, è una città stupenda. Per la prima volta da quando ho iniziato a giocare sono vicino alla mia famiglia.

Spero tu possa rimanere il prossimo anno…

Ho ricevuto tanti messaggi di questo tipo. Vi ringrazio tutti e spero di riuscire a ripagare tutto questo affetto.

La tua più grande emozione nel calcio?

E’ uno sport che trasmette troppe emozioni. Giocare davanti a tanta gente, segnare un gol, vincere una partita alla fine e via dicendo. Se dovessi sceglierne uno direi sicuramente l’esordio in Nazionale.

Come ti sei trovato a Roma?

Il mio pensiero principale è quello di guarire e tornare a giocare nel migliore dei modi. Dopo questo step darò il massimo per essere preso in considerazione.

Quanto sei legato alla Roma?

Molto. Ho subito un brutto infortunio, ma mi sono rimasti tutti vicini in ogni momento.