Come faceva Fiorella Totti più di trent’anni fa, anche Francesca Zaniolo accompagna il figlio a Trigoria in macchina ogni giorno. I sogni della prima si sono realizzati tutti: Francesco è diventato campione e l’ha resa una nonna felice. Con la mamma, Zaniolo marca a uomo: «Con le foto la sto controllando, preferisco fargliene fare di meno». L’interesse vero però è per il calcio e Nicolò il suo futuro lo deve ancora costruire: «Io il nuovo Totti? No, assolutamente. Ma il mio obiettivo è restare per sempre qui e diventare una bandiera, come ha fatto Francesco oppure Del Piero nella Juve. Per me sarebbe un sogno, ma ci proverò». Lo scrive La Gazzetta dello Sport.