Il Tornatora

Veretout, la Roma accelera

di Redazione

Petrachi è pronto a stringere per Veretout aspettando di capire i margini per Alderweireld e Almendra: il Boca chiede il pagamento della clausola da 27 milioni. Il centrocampista della Fiorentina è rimasto in Italia mentre la sua squadra oggi partirà per gli USA. I Viola hanno incontrato il Milan e l’appuntamento con i giallorossi è slittato alla prossima settimana. I rossoneri hanno tolto Biglia dalla trattativa e alzato l’offferta cash da 15 a 18 milioni, non sufficienti. Petrachi sa di essere in vantaggio sia come offerta economica, disposto ad arrivare a 20 milioni, sia inserendo una contropartita come Defrel che piace ai toscani. Fonseca intanto ha già dato il suo ok, convinto di poter utilizzare il francese in più ruoli del campo. Per Alderweireld sono state ascoltate le richieste e l’appuntamento è stato rimandato a quando la Roma avrà il via libera del Tottenham. Esiste una clausola da 28 milioni valida fino al 25 luglio e la società capitolina vuole abbassarla più o meno alla metà, non sarà facile. Per Mancini a Trigoria si accelererà soltanto se l’Atalanta, nell’appuntamento di lunedì, accetterà le condizioni giallorosse: prestito iniziale, meglio se biennale, pagamento pluriennale e valutazione sui 20 milioni. Per l’attacco nei giorni scorsi è stato offerto Bailey, ma l’ipotesi è stata scartata. Ufficiale la cessione di Gerson ed ora Petrachi si concentra su Olsen, Nzonzi e Pastore. Lo riporta Il Messaggero.