Il Tornatora

Una repubblica del gol? Siamo su quella strada

di Redazione

Dzeko e Kolarov in questo inizio di stagione hanno segnato gol pesantissimi, ma con la Roma in fase di semi-sterilità serve il contributo di tutti. Se è vero che tolti loro due, 5 e 3 gol, l’unico che raggiunge i due centri tra campionato e coppa è Kluivert, ma è anche vero che anche altri cinque hanno già trovato la via del gol. I marcatori sono dunque otto a cui si aggiungono gli autogol di Caicara e Ceppitelli. Le grandi del campionato hanno un quadro analogo: la Juventus ha mandato in rete dieci giocatori, l’Inter nove, Napoli e Lazio otto. Alla Roma mancano i gol dei difensori centrali. Mancini si è fermato alla doppietta contro il Perugia in amichevole mentre Fazio è all’asciutto. Note dolenti dalla mediana visto che sono ancora a digiuno Veretout e Diawara. Caso a parte per Pellegrini che in questi due anni di Roma ha realizzato appena sei reti anche se i tempi di inserimento sono giusti e il tiro è buono. Gli esterni offensivi, tranne Perotti che non ha mai giocato, sono andati tutti in gol. Lo scrive il Corriere dello Sport.