Una poltrona per due. Tra Dzeko e Schick la Roma sceglie i gol

di Redazione

Al momento è 5-2 per Schick contro Dzeko ma il conto è da prendere con le molle essendo calcio d’estate. I due, insieme, hanno giocato la miseria di 6 minuti e poi basta, o uno o l’altro nel ruolo di punta centrale nel 4-3-3. L’impressione è che Di Francesco andrà avanti così a partire dalla sfida contro il Real Madrid. Come riporta La Gazzetta dello Sport è difficile che i due possano giocare nello stesso tempo, soprattutto dopo le prove dell’ultima stagione con Schick sull’out di destra, quasi una seconda punta. Per vederli giocare insieme l’unica strada percorribile è quella delle due punte, il che vorrebbe dire rinunciare aglie sterni e passare alla difesa a tre, a meno che non si vada per un 4-2-4. Questa notte dovrebbe cominciare ancora Dzeko per poi fare una staffetta col ceco. E’ successo contro il Latina, Avellino e Tottenham. Schick vuole mettersi assolutamente alle spalle il brutto anno passato e dimostrare che la Roma non ha sbagliato ad investire tanti soldi. Dzeko, invece, vuole convincere tutti a puntare ancora su di lui, magari allungando il contratto di un anno.