Totti: “Partiti con il piede giusto. Champions? Real e Chelsea favorite”

di Redazione

francesco totti

Francesco Totti è intervenuto ai microfoni di Roma TV parlando della nuova emittente e della situazione della Roma. Queste le sue parole:“È un bellissimo studio, spero che possa andare bene. Ero affezionato a Roma Channel, ma ora c’è Roma Tv e si va avanti. La stagione? Quest’anno siamo partiti con il piede giusto, abbiamo vinto quattro vittorie su quattro, tutti si aspettavano la stessa partenza della scorsa stagione. Abbiamo un grande gruppo, giocatori importanti, una rosa competitiva. Come i giornalisti, anche noi ci aspettiamo una grande Roma. Scudetto? Ad inizio stagione si hanno degli obiettivi e quelli più importanti sono scudetto, Champions League e la Coppa Italia. In questo momento è facile parlare di tante cose, il campo darà i risultati. La Juventus? È campione in carica e si è rinforzata, noi per ora siamo i secondi e dobbiamo batterli. Gap minore? Speriamo, anche perché la scorsa stagione abbiamo un po’ mollato e dopo si è vista una differenza esagerata. Sorpresa? L’Inter può dare fastidio a tutti, è una grande squadra che si è rinforzata, come terza squadra ci metto i nerazzurri. Chi mi ha impressionato dei nuovi acquisti? Non mi piace dire chi mi ha impressionato di più, sono tutti diversi, hanno modi diversi di porsi, ma sono contento che il nostro direttore abbia fatto questi acquisti perché possiamo fare un grande campionato. Champions League? È una competizione affascinante, soprattutto a Roma, speriamo di sentire spesso la musichetta. CSKA Mosca? Non ci aspettavamo di partire così forte, soprattutto fare 5 gol ai campioni di Russia. Dovevamo affrontare una partita difficile, poi noi l’abbiamo resa facile. Chi vincerà la Champions? Vedo favorite Real Madrid e Chelsea, ma occhio al Bayern Monaco. La Roma? Noi cercheremo di fare bella figura contro qualunque squadra, poi non si sa mai. Il mio compleanno? Oramai nessuno vuole parlare di questo, diciamo sempre le stesse cose (ride, ndr). A parte gli scherzi, gli auguri fanno sempre piacere. Un regalo che mi ha sorpreso? Finché non è il 27 settembre, non so cosa mi regalino, devo aspettare. Se dovessi giocare contro l’Hellas vorrei segnare. Cosa ricordo della mia carriera? Lo vedrete domani a Roma Slide Show”.