Il Tornatora

Totti e Cassano sponsor. Il pupone: “Il mister ad allenare il Doria? Ottimo, lo vedo proprio”

di Redazione

Il cellulare di Cassano è squillato mercoledì sera, poco dopo le 23, sul display lampeggiava “Ferrero”.  Il colloquio è stato questo, parola più, parola meno: “Antonio ciao come stai? Ti ho telefonato per invitarti allo stadio per la partita contro la Roma. Per favore chiama anche Totti… Mi farebbe un gran piacere avervi tutti e due in tribuna d’onore. Da un invito alla richiesta di un parere è stato un attimo. Dunque Cassano telefona a Totti e siamo arrivati alle 23.30. E dovrebbe essere andata così: “Pupo ho sentito Ferrero, vorrebbe sapere da te che ne pensi di Ranieri alla Samp…“. Risposta secca: “ottima scelta… sta bene il mister, ce lo vedo proprio. Fammi chiamare che glielo dico. Quindi fantantonio ricontatta Ferrero, “presidente, ha detto Totti che sarebbe perfetto Ranieri, ma di chiamarlo, glielo dice direttamente“. Il presidente blucerchiato non se lo fa dire due volte. Ma le telefonate che ne sono seguite sono state due, a cavallo della mezzanotte: la prima a Totti e la seconda, sollecitata dallo stesso Totti, proprio a Ranieri. Una chiacchierata che ha poi introdotto l’incontro ufficiale del pomeriggio del giorno dopo, quando tra presidente e allenatore è scatta anche di persona quella scintilla che ha portato poi, dopo qualche tira e molla di carattere economico, alla firma sul contratto. Lo riporta Il Secolo XIX