Il Messaggero (U.Trani) – Garcia, da Marsiglia, lo ha chiesto in campo alla vigilia. Solo per permettere al pubblico francese di godersi qualche giocata del capitano della Roma. Che, invece, è rimasto in panchina ad assistere al 3° ko di fila dei compagni. Totti, nelle ultime 3 gare, è entrato solo contro la Lazio, a 5 minuti dal novantesimo. In pubblico, però, continua a mostrarsi sorridente, proprio per non far pesare la situazione personale dentro allo spogliatoio (e anche fuori). Così, quando ha lasciato il Parc OL, si è fermato a salutare un amico che ora vive qui. Selfie e abbraccio, prima di andar via. Con una frase lasciata lì, davanti al pullman. «A Lione si vive bene», gli dice l’interlocutore. «Mi manca, però, la Roma». Francesco si è girato di scatto. «Quella manca a tutti…».

C’è poco da capire. Il messaggio è chiaro, anche perché i giallorossi, pur restando ancora su 3 fronti, da 10 giorni stanno sbandando in Italia e anche in Europa. «Non capisco che cosa sta accadendo» ammette Emerson. «Abbiamo perso tre partite di fila. Dobbiamo parlare meno e fare risultati perché una squadra come la nostra non può avere questo rendimento. La Roma deve vincere. E dobbiamo tornare a farlo presto». Prima della gara qualche scontro tra le tifoserie.