Il Tornatora

Suarez, che stangata: 8 turni di stop per insulti razzisti ad Evra

di Redazione

Otto giornate di squalifica per insulti razzisti rivolti ad un avversario. Con questa motivazione Luis Suarez, attaccante uruguaiano del Liverpool, è stato punito dalla Football Association. La federazione inglese, che si è avvalsa di una commissione indipendente, è riuscita a dimostrare che durante la partita Liverpool-Manchester United del 15 ottobre scorso, l’attaccante dei Reds si è rivolto a Patrice Evra, difensore dello United, con espressioni razziste. Al giocatore del Liverpool è stata anche comminata una multa di 40mila sterline. Suarez, che ha respinto sin dal primo momento le accuse mosse da Evra, ha ora due settimane di tempo per presentare ricorso.