Luis Suarez Uruguay

In una lettera recapitata alla Fifa, l’attaccante dell’Uruguay Luis Suarez si è difeso dopo la squalifica ricevuta per il morso a Giorgio Chiellini: “Al momento dell’impatto ho perso l’equilibrio e sono caduto sull’avversario di faccia, colpendolo e lasciando l’impronta dei denti. Nell’azione mi sono anche fatto male, poi l’arbitro ha fermato l’azione. Questo è quello che è successo e in nessun caso ho voluto mordere l’avversario”. Si attende la risposta del massimo organo del calcio europeo.