Vitek cala l’asso del fondo USA. Raggi: “Ci sono novità in arrivo”

Il Sindaco di Roma: "Stiamo lavorando col club per rispettare le prescrizioni e a breve ci saranno novità"

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (M. Cecchini) – Sul nuovo Stadio della Roma l’impressione è che gli astri si stiano ricongiungendo ritrovando le configurazioni più corrette. Ieri ha parlato anche Virginia Raggi con toni più possibilisti rispetto al passato: “E’ un progetto enorme – ha detto a Radio Rock -. Non abbiamo mai smesso di lavorarci. La Conferenza dei Servizi ha approvato il progetto con una serie di prescrizioni. Stiamo lavorando col club per rispettare queste prescrizioni e a breve ci saranno novità. Vitek ora è affiancato dal fondo statunitense York, e vuole spendere il 20-30% in meni rispetto ai 300 milioni pattuiti in inverno e ciò può allungare le pratiche. In più c’è una questione politica. E’ ovvio che il Movimento 5 Stelle sarebbe più favorevole ad approvare la Convenzione se uscisse di scena l’indagato Parnasi.