Il Tornatora

Stadio, il padrone ora è solo Pallotta

di Redazione

Finalmente, anche questa è fatta. Si muove di un altro passo il progetto di Tor di Valle verso la sua realizzazione: James Pallotta ha comprato i terreni dove sorgerà il nuovo Stadio della Roma da Eurnova, società con cui l’americano si era messo in società fino a che non è scoppiato il caso che ha coinvolto i vertici della società. L’accordo per i terreni è di 105 milioni di euro, e l’acquirente risulta essere la STDV Spa (Stadio Tor di Valle, ndr), società fondata da Pallotta nel 2014, ma probabilmente ci saranno sorprese al momento del rogito, visto che l’intera operazione avrà un costo di 800 milioni di euro e che qualcuno dovrà sponsorizzarla, cosa su cui il presidente sta lavorando da tempo. Per le opere pubbliche sarà indetto un bando europeo, mentre per la costruzione dello stadio sarà la Roma a scegliere un partner capace di rispettare i tempi previsti di 24/26 mesi. Lo scrive Il Tempo.