Stadio della Roma, PEC da Eurnova al Comune: causa alla Roma e intimazione al Comune di non cancellare il progetto

E’ ancora caos attorno allo Stadio della Roma. Come riportato dal giornalista de Il Tempo, Fernando Magliaro, è partita una PEC da Eurnova e diretta al Comune di Roma (Assessorato all’Urbanistica, Gabinetto del Sindaco, Direzione Generale, Avvocatura). In copia anche alla CPI Tor di Valle di Vitek. Oggetto causa alla AS Roma e intimazione al Comune di non cancellare il progetto. 

Il testo: “Ferma la riserva di agire nei confronti della A.S. Roma per gli enormi danni che sta provocando alla scrivente società, con la presente si chiede formalmente a Roma Capitale di considerare del tutto inefficace la richiesta di A.S. Roma di considerare non più vincolanti gli obblighi a suo tempo dalla stessa assunti“. Secondo Eurnova la Roma non ha il potere di rinunciare al progetto per un cambio di volontà poiché gli impegni assunti “sono irrevocabili” rispondendo a “una precisa disposizione di legge ed anche nell’interesse pubblico“. Eurnova sostiene che “non sia compito di A.S. Roma valutare quale sia l’interesse pubblico“.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A