Stadio della Roma. Berdini: “Il governo rilancia la speculazione”

Il Manifesto (P.Berdini) – Un anno fa, era il 31 marzo 2016, l’allora ministro alle politiche industriali Federica Guidi ebbe la dignità di dimettersi quando venne a galla che una mano misteriosa aveva scritto sotto dettatura e fatto approvare una norma ad hoc sullo sfruttamento delle risorse petrolifere in Basilicata. Quella mano abilissima è poca cosa in confronto a quanto il governo Gentiloni ha inserito nella “manovrina economica“. Se il testo dell’articolo 64 verrà infatti confermato (e non c’è motivo per dubitar ne visto che il testo gira da ieri) saremmo di fronte ad uno scandalo di proporzioni ben maggiori. L’articolo innova la cosiddetta «legge sugli stadi di calcio» e cioè i due articoli della legge di bilancio 147/2013 (commi 304 e 305 dell’articolo 1). Se il legislatore nazionale ha ritenuto doveroso intervenire con decreto legge per variare una norma del 2013, è segno che c’erano gravi e fondati motivi di urgenza. Nulla di tutto questo. Si tratta soltanto di favorire la conclusione della vergognosa vicenda che tiene prigioniera la capitale d’Italia da quattro anni, e cioè la realizzazione di un immenso quartiere d’uffici che contiene al suo interno anche lo stadio della Roma calcio. Il progetto, come noto, è in difficoltà ed è stato bocciato dalla conferenza dei servizi guidata dalla Regione Lazio e anche la volontà esplicita dell’amministrazione Raggi di dare comunque il via all’operazione sta incontrando seri e insormontabili ostacoli.

Il primo di essi è il frutto di un intelligente lavoro di alcuni giovani giuristi coordinati da quel campione di legalità che è Ferdinando Imposimato e riguarda la natura del soggetto proponente. Il comma 304 lo individuava in modo generico ma con la precisazione che doveva sottoscrivere un accordo con una società sportiva. Il 13 febbraio scorso – ero ancora assessore all’Urbanistica – chiesi all’Avvocatura comunale se era sufficiente che la società proprietaria dei terreni (gruppo Parnasi) avesse stipulato un accordo con una società registrata negli Usa (gruppo Pallotta) che ha le sue finalità nella cartolarizzazione del credito e non nello sport. Dopo le mie dimissioni ignoro quale sia la risposta dell’Avvocatura. Ma il legislatore afferma oggi che il proponente pub essere (art. 64): «società o associazione sportiva». Una formulazione che lascia una possibile scappatoia all’obbligo dell’accordo con una società sportiva. C’è poi la questione delle imponenti volumetrie che l’amministrazione di Ignazio Marino aveva concesso per realizzare uffici o commercio, poiché il comma 304 della legge 147f2003 vietava espressamente la costruzione di abitazioni. Oggi l’articolo 64 Gentiloni recita così: «(il progetto) pub ricomprendere anche la costruzione di immobili con destinazioni d’uso diverse da quella sportiva, complementari ego funzionali al finanziamento e alla fruibilità dell’impianto». Come si vede il vincolo è scomparso. Nell’area dell’Eur, il più qualificato centro per uffici di Roma dopo l’area storica, esistono non meno di 600 mila metri cubi di uffici vuoti a causa delle crisi. E allora avrà detto il legislatore: perché obbligare a costruire uffici se c’è quell’enorme mole di invenduto? Meglio realizzare alloggi. Prima o poi si venderanno. Non conosceremo forse mai il responsabile della riscrittura della legge sullo «stadio» della Roma ma sappiamo per certo che ne beneficeranno il gruppo Parnasi, il gruppo Pallotta-Roma calcio e il creditore di entrambi, Unicredit. Possiamo solo ripetere che per molto meno l’allora ministro Guidi si dimise. Speriamo che anche questa volta un sussulto di dignità provochi il miracolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Juventus, Paratici indagato dalla Procura di Perugia per il caso Suarez

0
Guai in vista per la Juventus. Come conferma infatti la stessa società bianconera con un...

Allenamento Roma, gruppo diviso tra chi ha giocato un minutaggio elevato e chi un solo tempo. Individuale per Mancini, Smalling e Veretout

0
La Roma torna ad allenarsi dopo la vittoria di ieri sera contro lo Young Boys....

Red Public, Fienga acquisisce la maggioranza della società al 100% femminile: “La disuguaglianza è una delle principali cause del collasso economico”

0
Red Public, società di consulenza strategica al 100% femminile, fa sapere con una nota che...

Ibanez: “Il primo posto è un piccolo risultato, ma sono orgoglioso. Continuiamo così!” – FOTO

0
Roger Ibanez, difensore della Roma, ha festeggiato la vittoria sullo Young Boys attraverso un post...

Caso Suarez, la dirigenza della Juventus ha cercato di accelerare il riconoscimento della cittadinanza italiana

0
Gli accertamenti investigativi hanno consentito "di comprendere come, nei primi giorni del mese di settembre...

Qatar 2022, De Rossi aiuterà nei sorteggi: “Giocare la Coppa del Mondo e vincere il trofeo è il sogno di ogni calciatore”

0
Siamo sempre più vicini ai Mondiali in Qatar che si giocheranno nel 2022. Il 7...

I più letti

CLASSIFICA

# Squadra PG V P S GF Pts.
1 Milan 9 7 2 0 21 23
2 Inter Milan 9 5 3 1 23 18
3 Sassuolo 9 5 3 1 20 18
4 Juventus 9 4 5 0 18 17
5 SSC Napoli 9 6 0 3 20 17
6 Roma 9 5 2 2 19 17
7 Hellas Verona 9 4 3 2 12 15
8 Atalanta 9 4 2 3 18 14
9 Lazio 9 4 2 3 14 14
10 Bologna 9 4 0 5 14 12
11 Sampdoria 9 3 2 4 14 11
12 Cagliari 9 3 2 4 16 11
13 Udinese 9 3 1 5 10 10
14 Spezia 9 2 4 3 13 10
15 Benevento 9 3 1 5 12 10
16 Parma 9 2 3 4 10 9
17 Fiorentina 9 2 2 5 10 8
18 Torino 9 1 3 5 16 6
19 Genoa 9 1 2 6 8 5
20 Crotone 9 0 2 7 6 2