Serie A all’esame FIGC, in Premier club autonomi

La Gazzetta Dello Sport (A.Gozzini) – Il campionato più ricco d’Europa è un’organizzazione autonoma. Le società della Premier League tornano di riferimento in questi giorni di discussione interna al sistema calcio del nostro paese: in Italia i campionati restano all’interno della Federazione. E’ la Figc che controlla e coordina le leghe che poi organizzano i tornei, decidendo le formule dei campionati, i requisiti e i criteri di promozione, retrocessione ed iscrizione ai campionati. L’aspetto dell’organizzazione della Serie A è particolarmente dibattuto in questi giorni, nel Consiglio Federale di domani le decisioni su come procedere in caso di definitivo stop del campionato diverranno ufficiali. La Lega Serie A porterà la linea votata dalla maggioranza dei club: senza verdetti in campo sarà la media punti a dettare la classifica, a meno che non ci siano già sentenze matematiche sul campo. Nel Consiglio Federale però la Lega ha solo 3 rappresentanti su 21: Dal Pino, Marotta e Lotito e dovrà quindi confidare nel voto condiviso dagli altri partecipanti. In Premier non avrebbero avuto questo problema: si autoregolamentano, qualsiasi decisione ha origine nell’assemblea stessa delle società e ogni delibera diventa effettiva.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A