A segno e poi a Udine: Frattesi-Tumminello, che sabato speciale

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (F.Oddi) – Erano gli osservati speciali Frattesi e Tumminello, dopo che Spalletti, rispondendo all’ennesima domanda su mercato e rosa corta, aveva annunciato di averli aggregati alla prima squadra, e non hanno deluso, firmando tre dei quattro gol con cui la Primavera ha battuto la Ternana, prima di prendere l’aereo per Udine. La squadra umbra, allenata da Sebastiano Siviglia, un paio di ex in campo e altrettanti in panchina, è penultima con 7 punti e appena 9 gol fatti, nella Roma tra influenza turn-over ci sono Romagnoli tra i pali, Ciavattini in difesa e Perfection in cabina di regia. Passano 6’ e Frattesi festeggia la prima convocazione in serie A – era andato in panchina solo con l’Astra Giurgiu – con il sesto gol stagionale, un destro sul secondo palo, sfruttando la sponda di Soleri.

DECISIVOTumminello, decentrato a destra per lasciare il centro dell’area a Soleri, ci mette un po’ a carburare, ma all’8’ della ripresa è bravo a deviare di testa una pennellata da trequarti di Bordin, la palla uscirebbe di poco, Keba la devia in rete. Il senegalese poi si procura un rigore che Soleri calcia sopra la traversa, il tris lo firma Tumminello, sfruttando un bel pallone filtrante di Perfection per aggirare l’uscita del portiere. I nuovi entrati gli servono la doppietta: cross di Antonucci, sponda di Petruccelli, sinistro vincente, e i gol diventano 13 in 11 gare ufficiali.