Schick: “Nella Repubblica Ceca giochiamo diversamente dalla Roma. Mi sento più nel gioco. Quando giochi pochi minuti lo accusi”

di Redazione

Patrik Schick con la sua nazionale, la Repubblica Ceca, è sempre tra i protagonisti e spesso timbra il cartellino. Ieri sera una bella e convincente doppietta nella sfida contro la Bulgaria dopo la quale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in zona mista:

Ogni attaccante vuole segnare dei gol e quando non li fa, si sente sotto pressione, sono contento di aver segnato due volte. Avrò più fiducia in me stesso nella prossima partita. Qui giochiamo diversamente dalla Roma. Mi sento più nel gioco, più sul pallone e ho più possibilità. Questa è la differenza. Devo ringraziare tutti quelli che hanno giocato dopo di me, hanno corso tantissimo ed è stato molto importante. Non mi sentivo molto in forma. Quando giochi pochi minuti lo accusi perché i ritmi delle partite sono diversi dall’allenamento. È una cosa che ho avvertito, la prossima partita andrà meglio“.